Friday, December 15, 2006

Ho un amico ritardato

che viene preso per i fondelli. Normale, pensando a tutti gli sberleffi che raccoglie ognuno di noi - inconsapevolmente - ogni volta che facciamo uno strafalcione qualsiasi.
L'accanimento con cui si scagliano su di lui, pero', e' abbastanza irritante; proprio perche' fa leva su questo suo difetto. Capita sovente che lo facciano cantare canzoni sceme, e che lui esegua l'inaspettato volere di quei quattro deficenti - che fino a cinque secondi prima non lo degnavano nemmeno di un semplice saluto monocorde - gettando letteralmente l'ugola nel cestino, dall'esplosione di potenza che ci mette nella foga per accontentarli. Poi leggo il giornale, un quotidiano nella fattispecie, e mi capita di vedere la notizia che altri quattro deficienti - molto piu' deficienti di coloro che ho descritto prima - hanno fatto eseguire un atto sessuale tra un simile del mio amico e una capra. Accompagnato il tutto da frasi di scherno e sghignazzamenti vari; me li immagino. Figli della CiVilta' per bene, dicono in molti.
Se questo mio amico e' riuscito ad iscriversi all'universita', e proprio in tale piattafoma di apprendimento si stia facendo qualche altro amico, per il fatto d'essere un mostro di bravura; indubbiamente non e' certo per merito di qualcun altro, che non sia se stesso.
Quindi parlando a tutti i deficienti che stanno leggendo, o che per vie traverse capteranno questo mio messaggio, dico loro che l'idea che ci siamo fatti delle persone ritardate e' a dir poco sbagliata. Queste non sono "con qualche rotella fuori posto", ma solo fermate alla stazione ferroviaria precedente, nel percorso frenetico del treno della vita.
Se voi che leggete siete dei magnifici smaliziati, e quindi conoscete nell'interezza che cosa puo' stare nel sottofondo di una civettuola frase sgarbata, piuttosto che un ammiccamento d'occhio da parte di una ragazza; nella mente del ritardatto che intendete sodomizzare - Stronzi -, tale preconcetto non esiste.
Essi sono solo innocenti. Dovremmo solo vergognarci.

1 Comments:

Anonymous Nottenera said...

Behhhhh, mettila così: alla capra è toccato il male minore. Sono sicura che non si sarebbe fatta disonorare dai deficienti che schernivano. E' un mondo difficile.

5:12 AM  

Post a Comment

<< Home