Wednesday, April 20, 2005

Dubbi su un evento epocale

Ieri pomeriggio si e' svelato al mondo un altro personaggio che, volente o nolente, sara' ricordato su tutti i libri di storia. Lo so che molti di voi non condivideranno quello che diro', ma state comunque a sentire.
Con quell'infelice accostamento di consonanti e la finale dura, gia' il nome di questo venerando personaggio non e' che incuta una tranquillita' spasmodica; se poi aggiungiamo l'imposizione delle mani accuratamente misurata, il sorriso sghembo con cui si e' presentato, la fama conservatrice che si porta dietro e la veterana frequentazioni alle stanze pontifice, la scelta cardinalizia lascia un alone di dubbio: hanno scelto un bastione contro le ultime sbandate della chiesa o un papa di transizione?
Ratzinger, d'altro canto, sembrava destinato a questo ruolo: negli ultimi mesi di vita di Giovanni Paolo secondo reggeva praticamente da solo le sorti della chiesa; aveva anche tentato piu' volte di ritirarsi dagli organi di potere ma era stato prontamente riconfermato dal suo predecessore, segno di una certa levatura carismatica del neo-pontefice.
Dubbi ce ne sono, indizi pro e contro anche, ma sara' la storia a decidere di lui.
Spero che i miei dubbi siano infondati, sopratutto pensando a quanta gente crede veramente.

1 Comments:

Blogger Uomo Perfetto said...

La pietra scartata dai costruttori e' divenuta testata d'angolo agli occhi del Signore!
Non giudicare mai dalle apparenze e ricorda che siamo tutti umili servi nella vigna del Signore!

1:59 AM  

Post a Comment

<< Home